Crea sito

Teramo, Carabinieri arrestano di 2 marocchini per droga

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Teramo, nel corso di servizio finalizzato alla repressione dei reati inerenti gli stupefacenti, ha tratto in arresto B. H. N. classe 1986 e E. M. Y. classe 1987, entrambi marocchini domiciliati a Teramo.
Il comportamento dei due, che si alternavano nel raggiungere il lungofiume Vezzola, il parco fluviale di Teramo sotto l’autolavaggio lì presente, mentre l’altro era intento a lavare il proprio veicolo, insospettiva i militari che avviavano un controllo.
Il marocchino B. H. N. accortosi della presenza dei Carabinieri ha tentato di disfarsi di una “panetta” di hashish (risultata poi pesare 100 grammi circa) che è stata immediatamente recuperata.
L’approfondito controllo  nella boscaglia, dove poco prima i due magrebini erano stati notati aggirarsi, ha consentito di recuperare ulteriori 12 panetti della medesima sostanza stupefacente che erano stati  nascosti tra la vegetazione.
A supporto dell’attività di ricerca svolta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo è giunta l’unità cinofila della Compagnia della Guardia di Finanza di Giulianova oltre al personale del comune di Teramo subito resosi disponibile per lo sfoltimento della folta vegetazione.
L’hashish, del peso complessivo di circa kg 1,300, avrebbe fruttato sul mercato circa 4.000 euro.
I due extracomunitari sono stati associati presso la Casa Circondariale di Teramo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. E' iscritto, dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, elenco pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.