Crea sito

BASKET, Roseto – Piacenza 81 – 77

Con una grande prova di squadra, gli Sharks portano a casa meritatamente vittoria e play-off.

Al terzo match ball è arrivata la matematica qualificazione ai play-off per la Visitroseto.it, che supera senza troppi patemi Piacenza, molto più di quanto l’81-77 finale faccia trasparire. I ragazzi di coach Di Paolantonio hanno condotto per tutta la partita, grazie alla grande regia di Fultz (7 assist per lui oltre a canestri a ripetizione) e all’innumerevole serie di triple di Smith, che chiude con ben 25 punti. Nel finale, a risultato acquisito, meritato garbage time e standing ovation del pubblico per la vittoria numero 17 di questa stagione.

Alla palla a due, coach Di Paolantonio schiera il quintetto classico con Fultz playmaker, Smith e Casagrande esterni, Amoroso e Sherrod sotto canestro; coach Andreazza risponde con De Nicolao in cabina di regia, Hasbrouck guardia, Raspino e Biruta ali, Infante pivot. Sherrod sblocca con una bimane, Biruta e Infante rispondono presente, poi Hasbrouck e Smith si danno battaglia dall’arco per il 5-7 a 6:11. Casagrande fa 1/2 ai liberi, Mei spara la tripla del sorpasso e Dincic appoggia la parità a quota 9 a 4:36. Amoroso è preciso dalla lunetta in due viaggi consecutivi, ma Raspino e Hasbrouck rispondono con 8 punti prima della tripla di Fattori per il 16-17 di fine primo quarto.

Una bomba di Mei apre la seconda frazione di gioco, seguita da quella di Fultz, Hasbrouck replica dalla stessa distanza ma il capitano biancazzurro in entrata e Fattori dall’arco muovono il punteggio sul 27-20 a 7:53. Borsato prova a sbloccare i suoi, Smith risponde dai 6.75 ma Biruta ai liberi e Raspino in contropiede accorciano sul -5 (30-25) che costringe coach Di Paolantonio a chiedere il time-out a 5:22 dall’intervallo. L’uscita è ottima con una tripla di Smith, alla quale risponde Raspino in entrata ma l’ex Georgia Tech dalla lunga distanza e Sherrod ai liberi confezionano il +11 a 3:37. Costa fa canestro dalla media, Fultz risponde con un’altra penetrazione ma Formenti e Raspino trovano il fondo della retina prima della schiacciata di Sherrod per il 42-33 a 1:40. Il canestro di Biruta e l’1/2 dalla lunetta di Sherrod mandano le squadre negli spogliatoi sul 43-35.

Il terzo quarto inizia nel segno di Biruta e Costa, ma Smith realizza 5 punti in fila e i liberi di Casagrande riportano la Visitroseto.it in doppia cifra di vantaggio: 50-39 a 6:16. Fultz allunga il parziale, ancora Biruta lo ferma ma Sherrod in schiacciata infila il +13 di metà quarto. Hasbrouck torna a muovere il suo score con una tripla, Smith risponde in entrata, poi un alley-oop tra i due extracomunitari ospiti e una tripla di Fultz per il 59-46 a 2:36. Infante segna da sotto, Smith dalla media saltando sopra agli avversari e Casagrande da sotto: 63-48 a 1:15. Hasbrouck segna dai 6.75, Sherrod e Smith da 3 rispondono per il +16 ma una tripla di De Nicolao chiude il terzo quarto sul 67-54.

Le triple di Infante e Hasbrouck accorciano il gap a 7 lunghezze in apertura di ultimo periodo, ma Smith dalla media e Amoroso da 3 riportano gli Sharks a +12: 72-60 a 6:19. Un ispirato Infante confeziona un 2+1, Formenti fa canestro in entrata per il nuovo -7, poi Sherrod in appoggio ma è ancora il pivot di Piacenza a trovare un canestro pesante: 74-68 a 3:26. Sherrod segna un canestro importante in avvicinamento, Infante risponde da 2 ma 4 punti in fila dell’ex Yale chiudono definitivamente il discorso sull’80-70 con un minuto di anticipo. Nel finale, Fultz e compagni alleggeriscono la pressione e l’Assigeco può ridurre il gap con Infante, Formenti e Raspino fino all’81-77 con cui il match termina.

Il prossimo e ultimo impegno della regular season è l’affascinante trasferta di Bologna sponda Virtus: appuntamento per sabato 22 aprile alle ore 20:30 all’Unipol Arena.

Roseto: Smith 25, Cantarini ne, Piazza, D’Emilio ne, Fultz 12, D’Eustacchio ne, Radonijc, Fattori 6, Mei 6, Casagrande 5, Amoroso 7, Sherrod 19 All: Di Paolantonio

Piacenza: De Nicolao 3, Costa 4, Raspino 10, Formenti 10, Infante 14, Persico ne, Dincic 2, Hasbrouck 23, Borsato 2, Biruta 9 All: Andreazza

Arbitri: Pepponi, Triffiletti, Bonfanti

Note: Parziali: 16-17, 43-35, 67-54. Roseto: 17/28 da 2, 12/32 da 3, 11/16 ai liberi, 37 rimbalzi (12 offensivi), 18 assist, 11 palle perse, 7 palle recuperate. Piacenza: 20/35 da 2, 11/30 da 3, 4/5 ai liberi, 33 rimbalzi (13 offensivi), 15 assist, 11 palle perse, 8 palle recuperate. Usciti per cinque falli: nessuno. Luogo: PalaMaggetti. Turno di A2: 29° Spettatori: 2300

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. E' iscritto, dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, elenco pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.