Crea sito

Italo Di Antonio ci ha lasciato

Italo Di Antonio, 76 anni, teramano, conosciutissimo rosetano di adozione (sua moglie è di Roseto degli Abruzzi)
Italo è stato un alto esponente della pallacanestro teramana, prima da giocatore e poi da allenatore.
A Roseto con lui abbiamo realizzato il libro “Na scafatt d’ pallun”, lette- ralmente “un cesto di palloni”.
La nostra personale collaborazione con Italo e stata decennale poi nel periodico rosetano “Qui Roseto”, dove insieme all’indimenticato Giovanni Giunco e all’esperto sportivo di pallacanestro Luigi Felicioni, amava scrivere di basket, e ancora con l’emittente televisiva teramana TVN, e ultimamente grazie alla redazione rosetana con il quotidiano La Città.
Italo attento osservatore della vita quotidiana riusciva nei suoi articoli a leggere la realtà delle cose e amava punzecchiare le varie personalità a cui rivolgeva i suoi riferimenti.
Sempre prodigo a consigliare nel meglio le varie situazioni che si presentavano in redazione riusciva con la sua esperienza a calmare gli ani- mi e riportare alla legittima verità persone e fatti.
Alla sua famiglia vanno le più senti- te condoglianze della redazione di 7 Giorni Roseto.