Crea sito

Pontile a Roseto: un milione di euro per il recupero

Tutto deciso o quasi per il recupero del pontile di Roseto. Il milione di euro promesso dalla Regione sarà disponibile entro 3-4 mesi.

Per settembre il Comune avrà quindi la disponibilità finanziaria per gli interventi di manutenzione e ristrutturazione di un’opera realizzata oltre 30 anni fa e che nel tempo non è mai stata sottoposta a lavori di conservazione. A parte qualche piccolo intervento di sistemazione di leggeri strati di cemento sulle paratie. E’ stata da sempre considerata il simbolo del turismo rosetano degli anni Ottanta.

I fondi saranno quindi sbloccati subito dopo l’estate. Nel frattempo il pontile resterà aperto al pubblico perché dai sopralluoghi eseguiti in passato, dopo la chiusura decisa dall’amministrazione rosetana esattamente un anno fa, non presenta problemi di instabilità.

Il progetto che verrà realizzato sarà quello elaborato dall’architetto Giuseppe Di Sante che ha previsto l’eliminazione di tutte le paratie in cemento, la sistemazione di pannelli trasparenti resistenti alla corrosione del tempo, il rifacimento di tutta la passeggiata.

Inoltre, è previsto anche il rafforzamento con massi ciclopici della parte sud del pontile, in modo tale da creare dei punti d’approdo temporanei per chi decidesse con la propria imbarcazione di raggiungere questo tratto di spiaggia per trascorrere una giornata al mare. Sulla realizzazione delle opere di manutenzione e recupero del pontile resta però l’incognita dei tempi di esecuzione degli interventi.

Se il finanziamento verrà sbloccato per settembre, come è stato garantito dagli organi competenti, bisognerà avviare tutta la procedura per l’approvazione del progetto esecutivo e successivamente la gara d’appalto. Difficile che la consegna alla ditta vincitrice avverrà entro l’anno. Ma l’amministrazione spera di poter presentare alla città il nuovo pontile per l’estate del 2019.