Crea sito

WiFi4Eu: tra i vincitori,Roseto degli Abruzzi

È stata pubblicata la lista dei Comuni che hanno vinto il bando WiFi4Eu.

Tra i partecipanti sono solo due e precisamente Teramo e Roseto degli Abruzzi gli unici due Comuni della provincia di Teramo che figurano nell’ambita graduatoria nazionale.

La Commissione europea ha annunciato i vincitori del WiFi4Eu, il bando europeo per realizzare dei punti Wi-Fi gratuiti negli spazi pubblici.

I Comuni vincitori in Italia potranno beneficiare del voucher di 15mila euro per garantire la connessione gratuita nelle piazze, biblioteche, musei, ospedali, parchi e altri luoghi di interesse pubblico.

L’Italia è il paese che aveva presentato il maggior numero di candidature, sia al primo bando di maggio, bloccato per una falla nel sistema informatico di registrazione, sia alla seconda chiamata di novembre. Nello specifico 3.202 Comuni della penisola, sui 13mila totali che hanno partecipato al bando, hanno indirizzato una richiesta per poter accedere ai fondi di Bruxelles.

Soddisfatto il Commissario per l’economia e la società digitale, Mariya Gabriel: “Grazie alla prima chiamata WiFi4EU, i comuni saranno in grado di offrire a migliaia di europei e visitatori l’accesso gratuito a Internet negli spazi pubblici di tutta l’UE, portando la connettività più vicina ai cittadini nella loro vita quotidiana. angoli d’Europa.

Migliorare la connettività nell’Ue è una parte fondamentale della nostra strategia del mercato unico digitale e WiFi4EU è un altro passo concreto per renderlo una realtà per tutti. Porterà molti più europei online gratuitamente, consentendo loro di godere di migliori comunicazioni e nuove opportunità di collegamento che alla fine rafforzeranno la nostra società e l’economia dell’Ue”.
HOME INTERNET TLC

Fondi europei per il wifi gratis nei Comuni: ecco le 224 città italiane che hanno vinto
Annunciate le 2.800 città in Europa che hanno vinto il bando Wifi4Eu. In Italia oltre 200 comuni avranno un voucher per reti gratis senza fili.

Il 7 dicembre la Commissione europea ha annunciato le prime 2.800 città del vecchio continente che si sono aggiudicate i fondi del primo bando Wifi4eu, il programma con cui Bruxelles vuole finanziare l’installazione di reti internet senza fili gratuite in luoghi pubblici. E soddisfare così il bisogno di connettività, riducendo il divario digitale. Sono 224 i Comuni italiani che si sono aggiudicati uno dei voucher da 15mila euro erogati da Bruxelles.

L’Italia è il paese che aveva presentato il maggior numero di candidature, sia al primo bando di maggio, bloccato per una falla nel sistema informatico di registrazione, sia alla seconda chiamata di novembre. Nello specifico 3.202 Comuni della penisola, sui 13mila totali che hanno partecipato al bando, hanno indirizzato una richiesta per poter accedere ai fondi di Bruxelles.

Bruxelles ha messo un tetto massimo ai Comuni di ogni singolo stato che possono accedere ai fondi stanziati in un bando: 224, pari all’8% del budget totale. Una compensazione al principio del “chi prima arriva, meglio alloggia”, che regola questa gara.

I Comuni vincitori ora dovranno sottoscrivere un accordo con l’Agenzia esecutiva per l’innovazione e le reti (Inea), un organo della Commissione, per passare all’incasso. I voucher potranno finanziare reti wifi installate in luoghi pubblici, come piazze, parchi, biblioteche, uffici municipali, alle quali i cittadini si potranno collegare gratuitamente e senza sistemi di cessione dei dati personali. L’operatività dovrà essere garantita per tre anni. Il voucher da 15mila euro pagherà la parte hardware, ossia le apparecchiature per l’installazione del wifi. Mentre sarà a carico dei Comuni stipulare un abbonamento con gli operatori telefonici accreditati per la connettività.

Obiettivo della Commissione è di installare reti wifi finanziate da Bruxelles in ottomila Comuni europei entro il 2020. “Migliorare la connettività nell’Unione europea è una parte fondamentale della nostra strategia del mercato unico digitale e Wifi4Eu è un altro passo concreto per renderlo una realtà per tutti. Porterà molti più europei online gratuitamente, consentendo loro di godere di migliori comunicazioni e nuove opportunità di collegamento che alla fine rafforzeranno la nostra società e l’economia dell’Unione europea”, ha detto Mariya Gabriel, commissario all’economia digitale.

Questo l’elenco completi dei Comuni italiani che potranno beneficiare del wi-fi gratuito:
A Alano di Piave, Albignasego, Alseno, Apecchio, Appignano del Tronto, Arielli, Arosio, Arzago d’Adda, Azzano Mella, Azzio,

B Baldissero d’Alba, Balestrate, Barano d’Ischia, Bassano del Grappa, Beinette, Bellano, Bergolo, Berzo San Fermo, Bisaccia, Bisceglie, Bollate, Bomport,o Borgo Mantovano, Bubbiano, Buttigliera Alta,

C Cadoneghe, Calci ,Caltavuturo, Calvi Risorta, Campo di Giove, Campo Ligure, Campochiaro, Capannori, Caposele, Carignano, Casalgrande, Castel Boglione, Castelbelforte, Castelfidardo, Castelgerundo, Castellaneta, Castelletto Stura, Castelnuovo di Ceva, Catanzaro, Cavallermaggiore ,Cavriana, Cazzano di Tramigna, Centola, Cetara, Chieri, Chiusano di San Domenico, Ciorlano, Clusone, Colobraro, Cologno al Serio, Colonna, Comun Nuovo ,Conversano, Coriano, Corinaldo, Corsano, Cusano Mutri,

D Dicomano ,Dossena, Dueville,

E Empoli,Eraclea, Erice, Esino Lario,

F Favignana, Fiano Romano, Fino del Monte, Foglizzo, Foiano di Val Fortore, Folgaria, Forgaria nel Friuli ,Forlimpopoli, Formigara, Fragagnano ,Fraine, Frignano, Furore,

G Gallicano nel Lazio, Gambellara, Garlasco, Gazzo, Gioiosa Ionica, Giussano, Gottolengo, Grammichele, Gravellona Toce, Grotteria,

I Ischia, Itri,

J Jelsi,

L Laino, Laureana Cilento, Lavarone ,Letojanni ,Liberi, Limbiate ,Liscia, Liveri, Lozzo Atestino, Luserna,

M Maierato ,Malvito, Marchirolo, Marradi, Minervino Murge, Mirabello Sannitico, Misano di Gera d’Adda, Moasca, Mola di Bari, Monastero di Vasco, Moncrivello, Mondragone, Monforte d’Alba, Montebello sul Sangro, Montecalvo in Foglia ,Montecastrilli ,Montefranco, Mornese ,Morozzo, Musei,

N Narni, Nasino, Navelli,Neive, Noale, Nucetto,

O Oggiono, Omignano, Oppeano,

P Pagno, Palazzo San Gervasio, Palombara Sabina, Paupisi ,Pavia, Pettineo ,Piacenza ,Pietra de’ Giorgi ,Pietramontecorvino ,Pietraporzio, Pila, Poggiridenti ,Polizzi Generosa ,Pollenza, Ponderano, Popoli ,Posada, Praiano, Predore, Premeno ,Priverno,

R Ranica ,Rapino, Renate, Riccia, Roccacasale, Roseto degli Abruzzi, Rovereto, Russi ,Rutigliano,

S San Benedetto del Tronto, San Cipriano d’Aversa, San Giacomo Filippo, San Gimignano, San Giorgio Morgeto, San Lorenzello, San Lorenzo in Campo San Martino sulla Marrucina, San Martino Valle Caudina ,San Pietro in Cariano, Sant’Agata di Militello ,Sant’Agata sul Santerno, Sant’Andrea Frius ,Sant’Angelo Muxaro, Santa Domenica Talao, Santo Stefano Belbo, Sapri ,Sarre, Sassinoro, Savignone ,Scaldasole, Scisciano ,Segrate Sellano ,Senerchia, Serrone, Settimo Vittone ,Settingiano, Solarussa, Sondrio, Spresiano, Stio, Sulmona,

T Tavernerio, Tavoleto, Teramo, Terlizzi, Tornimparte, Trani ,Trento, Triuggio, Tusa ,Tuscania

U Ucria, Umbriatico,

V Valduggia, Valfabbrica ,Valsamoggia Venetico Verolanuova, Vertova ,Verzino ,Vibonati ,Vico Equense ,Vieste Villafranca Tirrena, Vimodrone ,Viù,

Z Zevio, Zola Predosa