Crea sito

Destra Sociale contro le strisce blu a Roseto

Riceviamo e pubblichiamo

da parte del portavoce di Destra Sociale Abruzzo
Giannina Candelori

“Già nel 2014, ci siamo battuti sul tavolo politico comunale di Roseto per destinare il mercato coperto a posto auto riportando il mercato rionale in piazza Dante e depedonalizzando le vie del centro proprio per la carenza di parcheggi creata dalla pedonalizzazione.
Ora con le strisce blu ogni tratto di statale 16 si è diminuito di ben due posti auto oltre ad essere a pagamento.
Il portavoce di Destra Sociale Abruzzo, Giannina Candelori, in una nota afferma che: “Per la tutela dei bisogni collettivi, per la viabilitò, per la implementazione turistica o dei cosiddetti viaggiatori mordi e fuggi
Destra Sociale pone in evidenza una situazione lesiva che va assolutamente modificata se non addirittura annullata.
Una  serie di rincari: dalla tassa rifiuti, con incrementi per alcune categorie per compensare la diminuzione di altre, al costo dei permessi sosta in strisce blu per i residenti.
L’amministrazione comunale rosetana è a caccia di denari freschi per il futuro bilancio, la nuova amministrazione ha scelto di mettere le mani in tasca a chi fatica ad arrivare a fine mese”.

Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. E' iscritto, dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, elenco pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.